Nei giorni scorsi è stata inviata a tutti gli iscritti una mail con la richiesta di contributi in merito ai Primi Stati Generali della prevenzione dei Tumori in Salento, un progetto della LILT che ci vede tra gli Enti aderenti.

La #PartecipazioneAttiva di ogni iscritto all’Albo, in merito alle problematiche e alle tematiche della nostra Categoria e della società dovrebbe essere cosa naturale. Purtroppo spesso non è così.

Ecco perché, quando ciò avviene, è quasi d’obbligo dare risalto a quei colleghi che mettono la loro esperienza e dedicano il loro tempo in queste cose, come nel caso di un nostro iscritto, il Dott. Per. Ind. Antonio ALBERGO con specializzazione in Chimica e una Laurea in Scienze della prevenzione, che svolge l’incarico di R.S.P.P. per la Regione Puglia e l’UNISALENTO e che sta contribuendo, con una sua proposta, alla consultazione pubblica avviata dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali in merito alle modifiche sul D. Lgs. 81/08.

Il Dott. Per. Ind. Antonio ALBERGO fa parte del gruppo di lavoro nazionale “Sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, sicurezza cantieri, formazione ed Accordi Stato-regione”, istituito presso il CNPI, al quale il Ministero del Lavoro si è rivolto, insieme ad altri stakeholders, per raccogliere indicazioni, proposte ed esperienze che possano contribuire ad individuare le priorità dell’azione di Governo in merito alle future modifiche del D. Lgs. 81/08 nella prospettiva di dare piena attuazione al diritto alla sicurezza e alla salute nei luoghi di lavoro. 

Di seguito l’articolo su Italia Oggi del 31/01/2020 e la proposta presentata dal nostro iscritto per la consultazione pubblica.

Condividi con:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn