Home / Forum / Forum / Perché un Perito Industriale non può certificare un impianto? / Rispondi a: Perché un Perito Industriale non può certificare un impianto?

Daniele Monteduro
Amministratore del forum
Post count: 3
#1057 |

Ben trovati a tutti.
In merito all’oggetto della discussione e cioè come mai a un Perito Industriale è permesso di progettare un impianto nell’ambito delle sue competenze ma non è permesso di firmare una dichiarazione di conformità alla regola dell’arte dello stesso impianto come responsabile tecnico, imprenditore o legale rappresentante dell’impresa, in quanto dovrebbe essere stato assunto per un periodo di almeno due anni continuativi (uno per gli impianti idrico-sanitari), alle dirette dipendenze di una impresa del settore, vorrei dire che è solo una delle tante contraddizioni del D.P.R. n. 37/08 (vedi differenze sulla documentazione di progetto se a firma di professionista o del responsabile tecnico) che a otto anni dalla sua entrata in vigore, nonostante i vari chiarimenti ministeriali, delle singole Camere di Commercio, degli Ordini Professionali e delle associazioni di categoria non hanno avuto soluzione sotto il profilo normativo. Come Commissione Giovani e pari opportunità del Collegio di Lecce stiamo lavorando a un documento su questa incongruenza, che vorremmo condividere con altre Commissioni Giovani dei Collegi di altre Provincie e, per quanto utopistico, presentare al CNPI tramite i rispettivi Collegi, una proposta di soluzione da portare nelle sedi opportune.