– A TUTTI GLI ISCRITTI ALL’ALBO NON ANCORA IN POSSESSO DELLA PEC –

Si ricorda che, ex art. 16 del D.L. 29 novembre 2008 n. 185 e ss. mm. e ii., è fatto obbligo ai professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato, di dotarsi di indirizzo di posta elettronica certificata PEC.

Gli iscritti che esercitano la libera professione hanno già una PEC gratuita fornita dall’EPPI, altri hanno quella relativa alla propria attività di impresa, ma la maggioranza degli iscritti ancora non ce l’ha.

Per questo motivo ci siamo attivati con il CNPI per avere riscontro su una vecchia convenzione con ARUBA che è stata rinnovata.

A tal scopo, e fermo restando la possibilità di dotarsi autonomamente di un indirizzo di posta elettronica certificata, si ricorda che tale convenzione prevede l’attribuzione di un indirizzo di posta elettronica certificata al costo di € 1,83 compresa IVA all’anno ed è attivabile al momento per un periodo di massimo 5 anni.

Tutti gli iscritti possono usufruire della convenzione seguendo le seguenti istruzioni:

per abilitare la convenzione e quindi rinnovare o creare ex novo una casella pec è necessario recarsi sul sito https://manage.pec.it/Convenzioni.aspx e digitare il codice convenzione PECPERIND per poi seguire la procedura guidata.

Vi sollecitiamo pertanto all’attivazione dell’indirizzo PEC e a comunicarcelo tempestivamente così come previsto all’Ordine (perind.lecce@gmail.com).

Questo ci permetterà di ridurre le spese per l’invio delle Raccomandate, di aggiornare l’elenco su INI-PEC e di non procedere con il deferimento al Consiglio di Disciplina degli inadempienti.

Cordiali Saluti.
La segreteria

Condividi con:

FacebookTwitterGoogleLinkedIn